impavido

PUGLIA

PRIMITIVO 2013

Il primitivo rappresenta la tenace vocazione vitivinicola pugliese.
Impavido nasce da uve coltivate in un terreno a bassa resa, quotidianamente monitorate e dove le operazioni di campo sono a dir poco scrupolose.
Dopo un naturale appassimento sulla pianta, le uve vengono accuratamente selezionate e raccolte in cassetta. Successivamente vengono diraspate e pigiate.
Il mosto svolge la fermentazione alcolica con macerazione sulle bucce di almeno 20 giorni a temperatura controllata.
Ne segue il passaggio in barriques di rovere francese, dove svolge la fermentazione malo lattica ed affina per 12 mesi.
Color rosso rubino, con l’invecchiamento si accentuano i dolci riflessi violacei; i profumi di spezie e frutti di bosco e il sapore pieno e armonico sono nobilitati ed equilibrati dal contatto con le barriques.
Da abbinarsi a cacciagione, formaggi molto saporiti e primi piatti in salsa rossa. Ideale l’abbinamento con piatti tipici della cucina pugliese, come orecchiette e cavatelli, arricchiti da verdure come le cime di rapa.

UVAGGIO: 100% Primitivo
ZONA: San Severo (FG) Contrada Coppadoro
SUPERFICIE VIGNETO: 4 Ha
ESPOSIZIONE VIGNETO: Sud – Est
TIPOLOGIA TERRENO: medio impasto – argilloso
DENSITA’ DEI CEPPI: 6250 ceppi/ Ha
RESA PER HA: 45 q.li/Ha
EPOCA DI VENDEMMIA: 2°/3° decade di Novembre
SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Cordone speronato unilaterale con potatura corta
VINIFICAZIONE: appassimento su pianta, macerazione sulle bucce di almeno 20 giorni
FERMENTAZIONE ALCOLICA: acciaio inox
FERMENTAZIONE MALOLATTICA: totalmente svolta in barriques di rovere francese
MATURAZIONE E AFFINAMENTO: 12 mesi in barriques di rovere francese e 6 mesi in bottiglia
CAPACITA’ DI INVECCHIAMENTO: 10-15 anni
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 18-20° C