I vigneti

Un presente da coltivare

A San Severo, l’arte del vino è di casa fin dai tempi di Roma: già Tibullio, Plinio il Vecchio e Orazio ne tessevano le lodi nei loro scritti. Da allora, a cambiare e affinarsi sono state le tecniche produttive. Ma la terra di San Severo e il suo eccezionale microclima sono sempre rimasti inalterati. Così come la cura che innumerevoli generazioni di agricoltori hanno dedicato alla selezione dei ceppi e dei vitigni migliori. Gli stessi che oggi prosperano sui terreni di Tenuta Coppadoro, generando gemme enologiche di stoffa impareggiabile. I vitigni autoctoni sono quelli della tradizione.

Il Montepulciano, il Nero di Troia, l’Aglianico, ed il Bombino. Accanto a questi, la scelta da parte di Tenuta Coppadoro di porre a dimora vitigni alloctoni destinati ad armonizzarsi con quelli locali in un perfetto blend: il Cabernet-Sauvignon, lo Chardonnay, il Sauvignon Blanc.

Nei tre vigneti di Contrada Ratino, Contrada Cotinone e Contrada Coppadoro, il sogno dei grandi vini Tenuta Coppadoro è oggi una realtà fatta di cifre: 125 ettari in piena produzione, oltre ai 40 ettari non ancora vitati che attendono un pieno impiego. La resa media per ettaro è circa 90 quintali per la linea classica e 60 per la linea Riserve. Con un obiettivo ambizioso ma senza inutili eccessi: quello di raggiungere, una volta a pieno regime, una produzione complessiva pari a 1.600.000 bottiglie.

CONTRADA RATINO
Contrada Ratino

Contrada Ratino

Situata a sud – sud/ovest di San Severo, ad un’ altitudine di circa 120 mt sul livello del mare, è composta da terreni prevalentemente calcarei. La superficie e’ di circa 28 ettari dove si coltivano i vigneti soprattutto a bacca bianca quali lo Chardonnay, il Sauvignon, Bombino e anche uno a bacca rossa, l’Aglianico.

CONTRADA COTINONE
Contrada Cotinone

Contrada Cotinone

Situato sulla strada che collega San Severo a Lesina ad un altitudine tra circa 170 mt e 200 mt sul livello del mare di fronte alla contrada Coppadoro. Composta da terreni prevalentemente argillosi, è formata da una superficie complessiva vitata di circa 21 ettari che con un’esposizione a sud – sud/est è particolarmente adatta per la coltivazione delle uve a bacca bianca.

CONTRADA COPPADORO
Contrada Coppadoro

Contrada Coppadoro

Situata sulla strada che collega San Severo a Lesina ad un altitudine tra i 170 mt e 220 mt sul livello del mare di fronte alla contrada Cotinone. Composta da terreni prevalentemente argillosi, e’ caratterizzata da una particolare escursione termica tra il giorno e la notte in differenze che arrivano sino ai 13-15°C. Formata da una superficie complessiva vitata di 65 ettari tutti esposti ad est – sud/est ideali per la coltivazione soprattutto di vitigni quali Montepulciano, Cabernet Sauvignon e Nero di Troia.